Fiammetta, Terza Giornata, Novella Sesta

La novella che racconta Fiammetta durante la terza giornata si svolge a Napoli tra Ricciardo Minutolo e Catella, la moglie di un uomo nobile. Ricciardo, anche avendo una moglie, si innamora e incomincia a fare al corte a Catella. Un giorno, alcune amiche di Catella dicono a Ricciardo che Catella è solo innamorata di Filipello, il suo marito, e che quindi tutti i suoi sforzi sarebbero in vano. Con questa informazione, Ricciardo decide di fingersi innamorato di un’altra donna così che Catella possa essere più rilassata nella sua compagnia. Durante l’estate, le sue amiche vanno alla spiaggia dove si trovano per caso con Ricciardo, che racconta una battuta sottile su un’amante di Filipello. A questo punto, Catella si ingelosisce non sapendo che la battuta era una bugia fatta apposta. Catella, tutta gelosa, vuole sapere chi è la donna di cui Ricciardo sta parlando e Ricciardo decide di rispondere solo se lei promette di non parlarne con nessuno prima di aver assicurato che ciò di cui sta parlando fosse realtà. Ricciardo quindi racconta a Catella che, già da un tempo, Filipello sta facendo la corte alla sua moglie e che lei gli ha mostrato tutte le lettere che le ha scritto. Ricciardo continua dicendo che lui non avrebbe voluto fare niente se non fosse per il fatto che Filipello propose andare a trovare la sua moglie in una terme. Ricciardo suggerisce a Catella che se vogliono scoprire Filipello per il uomo che è, Catella dovrebbe andare alle terme fingendosi la sua moglie. Catella, essendo una donna gelosa, lo crede immediatamente e decide di fare ciò che suggerisce. Arriva alle terme dove trova una donna che la dirige alla stanza dove la sta aspettando “Filipello”. La stanza e molto buia e nessuno dei due emette nessun rumore per paura che l’altra persona scopra l’inganno. Dopo aver passato abbastanza tempo nel letto, Catella decide di parlare ed incomincia a rimproverare la persona che lei crede è Filipello per aver intentato di avere relazioni con un’altra donna. Catella continua a denunciare mentre Ricciardo ancora fingendosi Filipello prova di coccolarla e consolarla. A questo punto, Ricciardo decide di rivelare la sue identità, e le dice “Anima mia dolce, non vi turbate; quello che io semplicemente amando aver non potei, Amor con inganno m’ha insegnato avere, e sono il vostro Ricciardo.” Perché Catella non se ne andasse, Ricciardo le dice che non si può cambiare qualcosa che è già accaduto e che se lei decide di raccontare ciò che è accaduto, nessuno la crederebbe e Ricciardo e Filipello si odierebbero abbastanza per uccidersi. Ricciardo conclude dicendole che è pronto ad amarla e servirla per sempre. Catella rimane molto offesa pero Ricciardo è convinto di non lasciarle andare via prima che lei lo perdoni e quindi la coccola e le dice tante belle cose che lei lo perdona, e rimangono nelle terme per molto tempo di più.

 

Annunci
Published in: on 5 aprile 2016 at 10:24  Lascia un commento  

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: